Notizia: 05-06 maggio 2024, brillamenti solari multipli di classe X
Pubblicato il 7 Maggio 2024
Pubblicato il 7 Maggio 2024

– News sull’attività solare –

EVENTO:

Il gruppo di macchie solari AR3663 è diventato il più attivo del ciclo solare 25.

Solo nella giornata di domenica 05 maggio 2024, la zona AR3663 ha prodotto due brillamenti di potenza X1.2 e altri sei brillamenti di classe M. Questo video ripreso dall’osservatorio orbitale SDO ci mostra la sequenza.

Inoltre poche ore dopo, nella notte italiana del 06 maggio 2024, lo stesso gruppo di macchie solari ha emesso un’altro brillamento solare ancora più intenso, questa volta di potenza X4.5. L’evento è visibile a questo link. Le radiazioni sottoforma di raggi X, prodotte dal brillamento, hanno subito causato un oscuramento delle frequenze radio a onde corte nella zona dell’Oceano Indiano, per ben 30 minuti dopo il picco del brillamento, alle 08:35 ora italiana (0635 UT).

Questo segna il quarto brillamento di classe X dal 3 maggio 2024 (X1.6, X1.2, X1.2, X4.5), rendendo il gruppo AR3663 quello più attivo di quest’anno. Ciò è dovuto dall’estrema instabilità del campo magnetico che attraversa le macchie solari che lo compone, in cui flussi magnetici provenienti dall’interno della stella con polarità opposte si stanno scontrando.

TEMPISTICA:

I blackout alle frequenze radio, avvenuti subito dopo l’arrivo delle radiazioni elettromagnetiche sottoforma di raggi X nella parte del pianeta direttamente esposta al Sole al momento dell’evento, sono già avvenuti.

EFFETTI PREVISTI:

Anche se il gruppo di macchie solari AR3663 non è rivolto direttamente verso il nostro pianeta, le espulsioni di massa coronale non hanno bisogno di colpire direttamente la Terra per essere efficaci. Un esempio: una quasi mancata CME il 5 maggio 2024 ha provocato aurore boreali a sud fino alla Repubblica Ceca in Europa. Con questi eventi in continua evoluzione, i fotografi alle alte latitudini dovrebbero stare vigili per immortalare le aurore nelle notti a venire. Si prevede che almeno una CME passerà vicino alla Terra da qui al 9 maggio, un risultato della recente intensa attività dei brillamenti solari, proveniente dalla zona AR3663.

Notizie e dati raccolti da

Andrea Macchiarini

07 maggio 2024

Articoli correlati:
Attività solare
Eventi solari passati
Nozioni scientifiche sul Sole
Nozioni spirituali sul Sole

Bibliografia e siti internet consultati:
– https://www.spaceweather.com
– helioviewer.org
– https://www.swpc.noaa.gov
– https://soho.nascom.nasa.gov/
– https://www.facebook.com/profile.php?id=100069448174903

Seguici

Sostieni le nostre attività!

Potrebbe interessarti anche