Il contatto con gli Extraterrestri
Pubblicato il 13 Febbraio 2024
Pubblicato il 13 Febbraio 2024

Il giorno 26 ottobre 2023 Marco Marsili è stato intervistato dall’ufologo Dario Del Buono per parlare della realtà extraterrestre in relazione al tempo che stiamo vivendo.

Marco comincia a parlare della sua personale esperienza con questi popoli delle stelle e di come tutto ciò abbia portato ad un cambiamento radicale della propria vita.

“Avere a che fare direttamente con la realtà extraterrestre significa apportare un cambiamento totale alla propria vita. La mia esperienza è cominciata con l’incontro casuale dei messaggi di Eugenio Siragusa, di cui mi sono innamorato profondamente perché avevo capito che quelle conoscenze riuscivano a dare risposta ai più grandi misteri dell’umanità. Dopo alcuni anni di studio della messaggistica extraterrestre, ho chiesto Loro un incontro e il giorno 25 novembre del 2009 mi sono apparsi sulla montagna sacra che domina la mia città, Gubbio. A mio avviso non c’è nulla di più importante di avere la prova che esistono altri abitanti nell’universo, quindi da quel giorno dedico la mia vita alla divulgazione di questa verità”.

“Queste esperienze non devono essere fini a se stesse, ma devono portare alla conoscenza del messaggio del Cielo. Sono esperienze personali per chi le vive, ma oltre a questo devono servire a risvegliare le altre persone e a portare la conoscenza di verità universali”.

Marco continua il discorso sottolineando l’estrema importanza della presenza extraterrestre sul nostro pianeta, approfondendo i reali motivi per cui questi popoli da lontani lidi dell’Universo decidono di giungere fino a noi.

“Questi esseri sono i coordinatori della nostra umanità fin dal principio, e ci accompagneranno sempre per tutta la nostra ascesa evolutiva. Sono istruttori di civiltà che ci guidano nella nostra crescita. I loro insegnamenti possono cambiare le nostre vite e di conseguenza la vita di tutta la collettività, spingendoci ad una evoluzione positiva e in armonia con le leggi cosmiche. La loro opera è un tutt’uno con quella dei grandi maestri spirituali, in primis il Cristo”.

L’intervista, trattando discorsi profetici ed escatologici, commenta il legame che unisce i popoli cosmici alla figura del Cristo e alle Sue legioni angeliche. Vengono, infine, affrontati temi biblici alla luce delle nuove conoscenze che questi esseri evoluti ed eticamente giusti ci hanno offerto con tutto il loro amore.

“Sicuramente avverrà una grande tribolazione che precederà l’instaurazione di una nuova civiltà su questo pianeta. I popoli del cosmo cercano di porre rimedio ai disastri che noi poniamo in essere quotidianamente. Se non fosse per Loro la Terra sarebbe già un colabrodo fin dai tempo della guerra fredda”.

“Gli extraterrestri in questo momento storico stanno traghettando una parte dell’umanità verso la nuova frontiera della dimensione superiore, quella parte di umanità che sposa i valori di etica, amore, pace e giustizia. Stanno selezionando il grano dalla gramigna”.

Di seguito trovate il link video per seguire interamente l’intervista:

Luigi Benedetti

13 Febbraio 2024

Seguici

Sostieni le nostre attività!

Potrebbe interessarti anche

I Kogi

I Kogi

Appunti di un giovane studente: I Kogi (o anche kogui, coghiu, koga, kagaba) sono un gruppo etnico della Colombia ( più precisamente della Sierra...