L’essenza androgina degli Esseri Solari
Pubblicato il 4 Dicembre 2022
Pubblicato il 4 Dicembre 2022

Domanda

Il nostro archetipo padre è Adonay: di conseguenza può esserci anche un archetipo femminile? Oppure è già presente in sé stesso nella figura di padre/madre?

Alessio

Risposta

Ciao Alessio, grazie per averci scritto.

Il dualismo maschio/femmina esiste soltanto nell’incarnazione nei mondi materiali, dove questa dualità genera una spinta evolutiva appunto per la moltiplicazione delle razza umane. Ad esempio, quando venne creato il primo umanoide sulla Terra, derivante da un antichissimo dinosauro acquatico (il serpente piumato), questo era androgino. Nel tempo venne trattato geneticamente dai maestri solari affinché avvenisse lo sdoppiamento dei sessi, per dar luogo ad un veloce popolamento del pianeta. Quindi nei mondi materiali la presenza del sesso maschile e del sesso femminile è prettamente funzionale alle dinamiche evolutive e sociali delle specie che vi abitano.
E allo stesso tempo è anche giusto che sia così, perché i valori da sperimentare in uno stadio evolutivo ancora non abbastanza elevato (si fa riferimento alle frequenze medie e medio-basse del cosiddetto quaternario inferiore) necessitano assolutamente della spinta energetica causata dallo sdoppiamento dei sessi.

Gli esseri evoluti appartenenti alla triade superiore, invece, hanno realizzato tutti i valori sperimentativi positivi e negativi sia nel maschile sia nel femminile, e di conseguenza la loro anima non crea più un corpo fisico biologico, perché non ne ha più bisogno. Questi esseri hanno entrambi i sessi sublimati e si riproducono per sdoppiamento, in quanto la loro ascesa evolutiva dipende da fattori e da input non legati alla sessualità.

Per questo gli esseri solari creatori, gli elohim come ad esempio Adonay, sono esseri androgini che contengono in sé sia il maschile sia il femminile. Possiamo dire che Adonay è sia nostro Padre che nostra Madre, a seconda delle peculiarità che manifesta nei suoi progetti e nelle sue scelte. Ma se vogliamo dare l’accezione di Madre per antonomasia, allora possiamo darla al Santo Spirito, all’Intelligenza Onnicreante, che è Madre di tutto in quanto dal suo seno scaturisce tutto ciò che esiste.

Un caro saluto,

Luigi

04 Dicembre 2022

Seguici

Sostieni le nostre attività!

Potrebbe interessarti anche