UFO: la più grande documentazione al mondo nei nostri archivi
Pubblicato il 3 Agosto 2022
Pubblicato il 3 Agosto 2022

DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 3 AGOSTO 2022:

LE PROVE DEGLI UFO. IL PIÙ GRANDE ARCHIVIO AL MONDO. OLTRE 10MILA FILMATI RACCOLTI DAL 1990 SINO AD OGGI.
DOCUMENTI UFFICIALI. TESTIMONIANZE DEGLI ASTRONAUTI RUSSI E AMERICANI. CONTATTI DIRETTI CON GLI ALIENI DI LUCE. QUESTA È LA SINTESI DELLA MIA MISSIONE PER QUANTO RIGUARDA LA VISITA EXTRATERRESTRE.
AI MIEI ALUNNI INIZIATI, MARCO MARSILI E SANTE PAGANO E, SOPRATTUTTO, AL GRANDE LAVORO DEL RICERCATORE E DIVULGATORE PIER GIORGIO CARIA, IL COMPITO DI PORRE IN ESSERE IL REPETITA IUVANT DEL PASSATO E LE TESTIMONIANZE DEL PRESENTE.
LEGGETE, MEDITATE E DEDUCETE.

IN FEDE

G.B.

PIANETA TERRA
3 Agosto 2022

UFO: I FILMATI INEDITI DELLA PRESENZA EXTRATERRESTRE

ufo russia 1993

Nella prima parte di questo filmato è possibile vedere un oggetto di luce registrato di notte a Palma di Maiorca (Spagna). Si apprezza l’audio originale degli autori del filmato.

A seguire un bellissimo filmato di un oggetto di luce ‘mutaforma’, ripreso nel 1993 nella Russia meridionale da ufologi con videocamere non professionali e trasmesso al Canale 1 della Tv russa.

La realtà extraterrestre è sempre presente e operante sul nostro pianeta. Ringraziamo Giorgio Bongiovanni per averci fornito questi filmati tratti dal suo archivio personale che documentano gli ultimi decenni della visita extraterrestre sul pianeta Terra.

Marco Marsili

2 Agosto 2022

L’AMERICA CONCRETIZZA LE SUE MINACCE DI GUERRA RIVOLTE AGLI ALIENI

ufo ripreso ad alta quota sante

Negli Stati Uniti si torna a parlare di UFO, o meglio dire di alieni, e le intenzioni sono molto chiare: gli extraterrestri non sono i benvenuti e vanno allontanati, anzi abbattuti!

Il Pentagono, infatti, aveva istituito nel novembre 2021 un ufficio incaricato di indagare e studiare gli oggetti volanti non identificati, l’Airborne Object Identification and Management Group (AOISMG). Ma qualche giorno fa è stato deciso che l’ufficio cambierà nome in All-domain Anomaly Resolution Office (AARO), ossia Ufficio per la Risoluzione delle Anomalie in tutti i domini, applicando un ampliamento dei suoi compiti, tra i quali ne spicca uno davvero particolare, che sembra chiarire il motivo per il quale il Pentagono abbia scelto di dare a tale ufficio l’arduo compito di essere il “Risolutore” di tale fenomeno.

Gli USA stanno apertamente dichiarando guerra agli extraterrestri, e d’ora in poi, a quanto pare, inizieranno davvero a fare sul serio. Ma quali sono i piani per potersi muovere in una battaglia comunque già persa prima ancora che inizi? E perché, come poco sopra affermavo, quando gli americani parlano di UFO in realtà stanno parlando di alieni? Perché sono un ricercatore, e quindi quando parlo lo faccio con cognizione di causa. Ma so anche molto bene ormai, quanto chi mi legge ha comunque sempre bisogno di nuove prove a sostegno di ciò che asserisco, e come ho sempre fatto, lo stesso farò anche oggi.

MINACCE TRANSMEDIALI

La modifica è stata voluta dal vice segretario alla Difesa Usa Kathleen Hicks, che ha anche stabilito i nuovi compiti dell’ufficio.

Kathleen Hicks
Vice segretario alla Difesa Usa Kathleen Hicks

Mentre in precedenza l’ufficio si occupava soprattutto di minacce aeree e spaziali, AARO sarà da adesso responsabile di identificare e tracciare anche oggetti non identificati definiti transmediali, cioè capaci di muoversi in ambienti diversi (aria, terra, acqua, spazio). La modifica risponde anche a quanto stabilito dal National Defense Authorization Act (NDAA) del 2022, che disponeva proprio l’istituzione di un ufficio con responsabilità più ampie in questo contesto.

Leggere qui l’articolo completo

qui trovi l’articolo originale

Potrebbe interessarti anche